Lavoro Interinale

agg. che si riferisce a un interim: periodo, incarico interinale; medico condotto interinale
§ interinalmente avv. (rar.) provvisoriamente.
La normativa che lo ha introdotto in Italia (legge 196/97 art. 1-11) lo definisce lavoro temporaneo. Un istituto prima vietato da noi ma diffuso in quasi tutti i paesi dell'Unione Europea e negli Stati Uniti. che si sta diffondendo rapidamente anche in Italia.

Si tratta di una figura che permette alle aziende di stipulare un contratto di fornitura di manodopera con imprese specializzate, in grado di fornire in tempi brevissimi e solo per il tempio necessario le professionalità richieste. In altri termini il lavoratore dipende formalmente dall'azienda fornitrice e, da questa viene retribuito, ma svolge il suo lavoro presso altre aziende che hanno bisogno di prestazioni professionali per periodi di tempo limitati e che risparmiano in questo modo sui costi di ricerca, selezione e formazione, evitando l'onere di fare assunzioni definitive.

Con l'emanazione di tutti i decreti attuativi, con una serie di accordi sindacali e con le modifiche dell'ultima legge finanziaria che consentono l'utilizzo del lavoro interinale anche per le basse qualifiche, si può dire che ormai in Italia questa tipologia di lavoro è utilizzata ad ampio raggio. Sono diverse le imprese fornitrici che hanno iniziato ad operare dopo aver ottenuto l'autorizzazione del Ministero del Lavoro.

Le esperienze estere ci dicono che il lavoro temporaneo spesso permette di trovare una occupazione stabile così come può favorire l'emersione di alcune sacche di lavoro nero.

Il dizionario del Lavoro

Molti termini vengono usati di continuo, ma ne conosciamo il significato ?

Ecco alcuni dei termini del mondo del lavoro più comuni

Copyright © Multimedia Web Services All Rights Reserved
In collaborazione con: Offerte di Lavoro